Iscrizione A.I.R.E.

in questa pagina sono contenute le modalità per l'iscrizione dei cittadini italiani nell'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero (A.I.R.E.)

DESCRIZIONE
Il trasferimento riguarda i cittadini italiani già iscritti all’anagrafe della popolazione residente a CAIVANO
I cittadini italiani possono trasferirsi all'estero ed ottenere l’iscrizione all’AIRE (Anagrafe dei cittadini Italiani Residenti all'Estero) in due diversi modi:

1.      recandosi, entro 90 giorni dalla data dell'emigrazione, al Consolato italiano all’estero che provvederà ad inviare la pratica al Comune affinché possa procedere all’iscrizione all’AIRE;

2.      denunciando il trasferimento all’Anagrafe del Comune di CAIVANO al quale occorre fornire l’esatto indirizzo estero; anche in questo caso, successivamente alla denuncia all'Anagrafe, è necessario dichiarare il trasferimento presso l'Ufficio Consolare, il quale provvederà all'invio della conferma al Comune dell’avvenuto trasferimento, alla cui notizia si procederà all'iscrizione all'AIRE.

REQUISITI
Aver trasferito all'estero la propria dimora abituale con intenzione di permanervi per un periodo non inferiore a 12 mesi.

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE
Documento di riconoscimento in corso di validità.

PUNTI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO
Consolato Italiano all'estero (entro 90 giorni dalla data di emigrazione).

INFORMAZIONI
Settore Servizi Demografici - Ufficio A.I.R.E. – p.zza Plebiscito Caivano.
Orari di apertura al pubblico: lunedì-venerdì  9,00-13.30;


 

Rimpatrio a CAIVANO di cittadini italiani residenti all'estero (A.I.R.E.)

in questa pagina sono contenute le modalità per effettuare il rimpatrio nel Comune di Caivano di cittadini italiani residenti all'estero (A.I.R.E.)

DESCRIZIONE
Per denunciare il trasferimento di residenza nel Comune di Caivano, i cittadini italiani provenienti da uno stato estero devono presentarsi presso il Settore Servizi Demografici -) previa segnalazione al Consolato, se iscritti all'A.I.R.E.(Anagrafe Italiani Residenti all'Estero). 

In caso di trasferimento di un intero nucleo familiare, la denuncia può essere presentata da un qualsiasi componente maggiorenne munito di documento d'identità in corso di validità, indicando tutti i dati anagrafici di tutti i componenti la famiglia.
Le dichiarazioni relative ai minori devono essere rese da chi ne esercita la potestà o tutela.
La denuncia del cambio di residenza per coloro che entrano in una convivenza (collegio, convitto, caserma, comunità, case di riposo ecc.), è di competenza del capo-convivenza, e viene effettuata unicamente dietro presentazione di apposito modulo corredato di data, timbro e firma del capo convivenza.
In caso di trasferimento presso un’altra famiglia, anche se parenti, è necessaria la presenza e la firma, dell'intestatario scheda di famiglia il quale dovrà presentare un proprio documento d'identità (carta d'identità - passaporto- patente - tesserino rilasciato da un Ministero) in corso di validità, per essere riconosciuto dall'Ufficiale d'Anagrafe.
Nel periodo necessario al perfezionamento della pratica non si possono ottenere certificati anagrafici ma solo produrre autocertificazioni.
L'Ufficio anagrafe, al momento della denuncia/domanda di residenza presso i propri sportelli, rilascia apposita ricevuta attestante l'avvenuta richiesta.

REQUISITI
Abitare effettivamente all'indirizzo dichiarato nel Comune di CAIVANO

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE
Valido documento di riconoscimento.
Patente guida e libretto di circolazione : nel caso di accoglimento del cambio di residenza verranno recapitati, a cura della Motorizzazione Civile, i tagliandi con il nuovo indirizzo per tutte le persone titolari di patente e libretto di circolazione, da applicare sui documenti.
Codice fiscale.

L'Ufficiale d'Anagrafe si riserva, ai fini dell'espletamento dell'istruttoria della pratica, di richiedere ogni altro documento che ritiene necessario.